Giovedì, sabato, lunedì. Parma scalda i motori pasoliniani, e in attesa di un autunno che si annuncia ricco di iniziative la nostra città ospita ora un lungo weekend con ben tre iniziative (anzi quattro, perchè una è anche doppia). Si parte

domani, giovedì 26 maggio, alle ore 18, nella sala Barilla della Famija Pramzana. Qui Paolo Briganti e Mirella Cenni stanno facendo un lavoro davvero importante (nei giorni scorsi ho potuto ascoltare un coinvolgente incontro su Pavese, e tanto altro c’è stato). Ora hanno deciso di leggere il poemetto Il pianto della scavatrice, appunto di Pier Paolo Pasolini.

Sabato, alla stessa ora, appuntamento…calcistico in pieno centro cittadino. Infatti, la nona edizione del Festival della Parola propone una anteprima dedicata a Il senso di Pasolini per il calcio. Di che cosa si tratta? A Palazzo del Governatore arriva alle 18 il corto “Centoventi contro Novecento”, ispirato alla storica partita tra la troupe del film “Le centoventi giornate di Sodoma” e quella di “Novecento” di Bertolucci.

Ad animare l’evento, insieme agli autori Alessandro Di Nuzzo e Alessandro Scillitani, e a Valerio Curcio, autore de “Il calcio secondo Pasolini” (ed. Aliberti, 2018), sarà Max Ravanetti, già “bomber” del Marzolara e appassionato della tradizione calcistica locale. L’appuntamento, che gode del patrocinio del Comune di Parma, è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per info scrivere a info@festivaldellaparola.it o via Whatsapp al 393 0340603. Web: www.festivaldellaparola.it e canali social (FB e INST). L’evento sarà disponibile anche live streaming a questo link: https://youtu.be/hAqbb8rSyp0

E lunedì 30 maggio l’appuntamento sarà addirittura doppio: Primo Giroldini (che sarà anche l’anima delle manifestazioni autunnali) ha annunciato due eventi per “Progetto Pasolini”. Alle 18 alla Feltrinelli in via Farini ci sarà la presentazione del libro “Tutto Pasolini” (edizioni Gremese), che personalmente ritengo uno dei migliori libri usciti in questo ricco centenario pasoliniano. Giroldini dialogherà con Roberto Chiesi, uno dei curatori del volume. E in serata, alle 21.00 al Cinema Astra, ci sarà la proiezione del film in versione restaurata Mamma Roma.

Tre/quattro occasioni diversissime fra loro, ma da non perdere per chi voglia approfondire i vari aspetti della ampia opera pasoliniana. Ma non è tutto: nei prossimi giorni riparleremo anche noi di Pasolini. E di Guareschi…

LEGGI ANCHE : Il Castoro ignorante che diede del nazista a Guareschi

ILCIELODIPARMA – Cerca anche:

Angiol d'or Assistenza Pubblica Battistero Parma beppe grillo calcio Carlo Ancelotti commercio Comune di Parma coronavirus Coronavirus a Parma Corvi Donne Elezioni comunali Parma 2022 federico pizzarotti Fotografie di Parma giornalismo giovani Giovannino Guareschi Haters Inceneritore Katharina Miroslawa La rabbia Leonardo da Vinci Libri Loris Borghi Lucia Annibali parma Parmabooks parma calcio Piazza Garibaldi Pier Paolo Pasolini Politica psichiatria Public money Scapiliata Sicurezza Social Sport Stefano Pioli teatro università Università di Parma Violenza sessuale Vittorio Adorni volontariato

Please follow and like us:
Pin Share