E’ già tutto nel bel servizio di Tv Parma e in ciò che è stato scritto sulla Gazzetta e sui social da chi lo conosceva assai meglio di me. Ma anche solo

a distanza, o con tanti contatti fugaci soprattutto quando anch’io lavoravo al Tg Parma, era facile per chiunque capire lo spessore umano e la positività di Corrado Marvasi.

“Corradone” per davvero, anche quando la malattia aveva iniziato a segnarlo e a mostrare le sequenze della sua lotta. Ma senza mai togliergli il sorriso: neppure dietro la mascherina, come mi parve nella foto da lontano che gli scattai alle premiazioni dell’Assistemza Pubblica al Paganini.

Corradone gigante buono, seminatore di solidarietà e di positività. Lo dicevamo già qualche settimana fa in occasione del libro su Felice da Parma (con la Lidia pogni domenica a rallegrare gli anziani delle varie strutture): sono questi i personaggi che fanno davvero grande e bella una città. Ne tengano conto, coloro che proprio in questi giorni si propongono per la guida della città. Il vero programma per Parma sia per tutti imitare i Corrado, i Felice, o il Padre Lino che ricorderemo fra pochi giorni nell’anniversario dsella morte: tolleranza, sorrisi e soprattutto il pensiero per gli altri. Questa è la vera, unica, “Parmigianità”.

………

ELEZIONI PARMA 2022 : leggi qui spunti e domande

…….

DOVE MANGIARE A PARMA? : leggi come scegliere in 2′ con la Superclassifica

…….

BUON GIORNO PARMA! : guarda Meteo e Traffico

……

Cerca altri argomenti su Ilcielodiparma.it :

Ambiente Antonio Mascolo Arrigo Sacchi arte Assistenza Pubblica Battistero Parma Benedetto Antelami beppe grillo calcio Carlo Ancelotti Comune di Parma coronavirus Coronavirus a Parma Donne Elezioni comunali Parma 2022 federico pizzarotti fotografia Fotografie di Parma gazzetta di parma giornalismo giovani Giovannino Guareschi Giulia Ghiretti Inceneritore La rabbia Libri Libri recensioni nevio scala Non è mai troppo Parma parma Parmabooks parma calcio Parma senza amore Piazza Garibaldi Pier Paolo Pasolini Politica psichiatria Sport Stefano Pioli Tea Ranno teatro università Università di Parma Violenza sessuale volontariato

Please follow and like us:
Pin Share