Quanto sarebbe comodo, per tutti noi… Porti chiusi, blocco navale, sbarchi azzerati e noi qui a crogiolarci nella nostra splendida e a quel punto civilissima Italia e nelle nostre città, a quel punto tranquillissime. Poi però

arriva qualche rompiscatole che ci racconta un’altra storia, un po’ più complicata di quelle che si riducono a slogan. Una storia che non inizia e non si riduce a un gruppo di “invasori” che quotidianamente prendono il mare puntando Lampedusa o qualche altro approdo nelle nostre coste (e già qui qualcuno dovrebbe chiedersi: ma come mai vengono a “invaderci” con un viaggio che per centinaia di loro si è rivelato mortale? E come mai insistono a sbarcare in un Paese dove tanti – compresi forse i nostri futuri governanti – non li vuole?).

Domande già complicate, per chi ama le semplificazioni. Finchè appunto non sbuca qualche rompiscatole: tipo Alex Zanotelli, ad esempio.

Sacerdote missionario comboniano, per diversi anni in Sudan e in Kenya, poi in Italia nel mai facile Rione Sanità di Napoli, Padre Zanotelli ha diretto per diversi anni la rivista Nigrizia, scomodissima come scomoda è ora la lettura del suo libro pubblicato nei mesi scorsi: “Lettera alla tribù bianca”.

L’incontro decisivo, per Alex Zanotelli, fu quello con i baraccati di Korogocho, una delle baraccopoli intorno a Nairobi. Qui si è immerso nel mondo degli ultimi, qui ha ricevuto il “mandato” di tornare nella sua tribù bianca e di convertirla, quasi in una spedizione da missionario “a rovescio”.

Ed è esattamente questo lo snodo. Noi continuiamo a vedere i “loro” arrivi, ma non prendiamo mai in considerazione i nostri arrivi in Africa: lo sfruttamento e le violenze, l’appoggio a regimi di comodo, le teorie sulla razza che insanguinarono il secolo scorso e che durano tuttora… E non a caso il messaggio finale del libro è rivolto ai giovani con un chiaro invito a “umanizzare l’uomo”. Che forse è anche più vicino alle parole di Cristo di certi comizi…

Ambiente Antonio Mascolo arte Assistenza Pubblica Battistero Parma Benedetto Antelami calcio Carlo Ancelotti Cinema Comune di Parma coronavirus Coronavirus a Parma Don Camillo Donne Duomo di Parma Elezioni comunali Parma 2022 federico pizzarotti fotografia Fotografie di Parma gazzetta di parma giornalismo giovani Giovannino Guareschi Giulia Ghiretti Inceneritore La rabbia Libri Libri recensioni nevio scala Non è mai troppo Parma parma Parmabooks parma calcio Parma senza amore Pier Paolo Pasolini Politica psichiatria Stefano Pioli Tea Ranno teatro Torrente Parma università Università di Parma Violenza sessuale volontariato

ILCIELODIPARMA.IT – Gli ultimi articoli:

Please follow and like us:
Pin Share