La speranza è una proroga, l’invito è a non perderla. Per incontrare un visionario c’è tempo fino a fine settimana, poichè

il termine della mostra resta per ora fissato al 26 marzo. E “Pier Paolo Pasolini e Parma. Incontri di un visionario” è davvero una bella mostra, e come già dissi per quella sui Capannoni, sarebbe davvero fondamentale trovare un contenitore digitale per perpetuare iniziative così importanti anche oltre la loro vita “fisica”.

Nel caso specifico, il lavoro che si deve soprattutto a Primo Giroldini, è importante non solo per quello che mostra ma anche per quello che semina. I vari capitoli nei quali è stata suddivisa la rassegna all’Ape Museo di via Farini potrebbero (e dovrebbero) figliare tante “Officine”, per usare proprio un termine che unì Pasolini a Parma, e tanti studi anche negli anni a venire.

Pasolini e i Bertolucci (e per il rapporto di Pasolini con ognuno dei Bertolucci ci sarebbe di che scrivere un libro); Pasolini e l’Officina parmigiana; Pasolini e il Raccoglitore; Pasolini e la cinematografia di Parma (Marchi)…E lascio per ultimo Pasolini e Guareschi, su cui nel mio piccolo mi sto impegnando anche personalmente.

Insomma, grazie a questa mostra e ad alcuni incontri (come quello della settimana scorsa sempre all’Ape e come le proiezioni organizzate ancora da Giroldini nei mesi scorsi) Parma ha degnamente celebrato e prolungato il centenario pasoliniano. Ora, tocca alla città di essere a sua volta un po’ “visionaria”…

A PROPOSITO DI PASOLINI (E GUARESCHI) leggi anche:

La Rabbia fa 60. E ha ancora tanto da dirci…

ILCIELODIPARMA.IT – ULTIMI ARTICOLI:

ILCIELODIPARMA.IT PARLA ANCHE DI…

Ambiente Antonio Mascolo arte Battistero Parma Benedetto Antelami calcio Carlo Ancelotti Cinema Comune di Parma coronavirus Coronavirus a Parma Don Camillo Donne Duomo di Parma Elezioni comunali Parma 2022 federico pizzarotti fotografia Fotografie di Parma gazzetta di parma giornalismo giovani Giovannino Guareschi Giulia Ghiretti Inceneritore La rabbia Lauro Grossi Libri Libri recensioni Michele Guerra Non è mai troppo Parma parma Parmabooks parma calcio Parma senza amore Pier Paolo Pasolini Politica psichiatria Stefano Pioli Tea Ranno teatro Torrente Parma università Università di Parma Violenza sessuale volontariato

Please follow and like us:
Pin Share