Ilcielodiparma

Un blog parmigiano senza pretese e senza bandiere

Miracolo in via Toscana. Doppio

Articolo evidenziato

Uno non sarebbe bastato, così oggi in via Toscana la parola miracolo si leggeva due volte. Da una parte la Corte dei miracoli (che di solito si “accontenta”, quanto a miracoli, di ospitare quelli che a Parma nessuno vuole), Dall’altra,… Continua a leggere →

Caro Consiglio comunale, questi erano i giorni di Berlinguer…

Articolo evidenziato

Per chi ha vissuto da cronista anche le “gesta” dei franchi tiratori che bloccarono addirittura l’elezione di un sindaco per le beghe interne al partito socialista, quello sulla votazione di una delibera della partecipazione è un episodio risibile. Però

Guareschi, l’unico giornalista italiano che andò in carcere: un libro del figlio, una storia di dignità.

Articolo evidenziato

Non saremo mai abbastanza grati a Alberto Guareschi, per come ha saputo (insieme alla sorella Carlotta che oggi non c’è più e poi insieme ai nipoti) aggiungere al naturale affetto filiale un preziosissimo lavoro da archivista, nel materiale di quel… Continua a leggere →

Sindaco Grossi: l’eredità della politica col sorriso

Articolo evidenziato

Quando le ombre si allungano, il sole sembra concentrarsi sul busto che guarda verso i ragazzi impegnati sulla pista del Campo Scuola e fa risaltare ancor meglio il sorriso che anche in quel piccolo monumento a memoria contraddistingue Lauro Grossi…. Continua a leggere →

L’ape dagli occhi azzurri e altre meraviglie nella mostra a Collecchio di Sergio Picollo

Articolo evidenziato

E’ come se fossimo anche noi fra i petali: lillipuziani ma privilegiati spettatori di quelle meraviglie che la Natura regala “Di fiore in fiore”, che è anche

Claudio Abbado e il sogno fotografato

Articolo evidenziato

Si può fotografare un sogno…? Solo se la magìa di quel sogno è tale da

Stragi: la ricerca di Benedetta Tobagi fra verità, “misteri” e segreti

Articolo evidenziato

Tutta la verità e nient’altro che la verità? “Non potremo mai saperla” ci dice realisticamente Benedetta Tobagi, con una di quelle frasi che

Una mostra voladora: sotto i Portici del Grano scorre la Parma

Articolo evidenziato

Un’esondazione che fa bene alla città. Nulla a che vedere, per fortuna, con i veri allagamenti che le cronache riportano anche in queste ore: qui il corso della Parma

Crimini di guerra: da Hamas-Israele alla Rabbia di Guareschi

Articolo evidenziato

Fa discutere, fortemente e inevitabilmente, la richiesta del Procuratore della Corte dell’Aja, con l’accusa di crimini di guerra verso

Tosca: eterno fascino del melodramma. E del Regio

Articolo evidenziato

“Potenza della lirica”, scriveva Lucio Dalla nella sua stupenda Caruso. E aggiungeva: “dove ogni dramma è un falso”. Ma nel caso di

Ma Padre Lino è ancora fra noi? Il centenario vero inizia adesso

Articolo evidenziato

Libri (e non è finita), incontri, cerimonie… Non si può certo dire che Parma abbia dimenticato Padre Lino. Ma al di là

Non è mai troppo Parma/Natura – 3) Il Monte Pelpi

Articolo evidenziato

Partiamo dalla…fine. Arrivati in vetta non saprete da che parte volgere lo sguardo, nello straordinario panorama a 360 gradi che si affaccia su Val Ceno, Val Taro e tanto altro ancora. E non potrete

Il nostro 5 maggio si chiama Antonio: sarebbe importante dedicargli una giornata

Articolo evidenziato

Nella cronaca è stata la giornata della grande festa del calcio, in letteratura è la celebre poesia del Manzoni. Ma a Parma il 5 maggio

Serie A: Parma calcio e Parma città

Articolo evidenziato

Si tiene stretta la sciarpa, il vecchio Garibaldi. E’ a colori gialloblù, ma il rituale è il medesimo delle vecchie bandiere bianconere con croce. E’ la certificazione che

Nel supermercato virtuale del sesso c’è tutto tranne quello che serve ai giovani

Articolo evidenziato

Colpisce già dal titolo, ma questa volta non vi parleremo di una furberia editoriale, bensì della provvidenziale

Se 116 anni vi sembran pochi… Da che cosa nasce la popolarità “eterna” di Guareschi? La risposta dell’Intelligenza artificiale

Articolo evidenziato

Le repliche dei film di Don Camillo e Peppone (sabato 4 l’ultima della serie di Rete4 in prima serata) hanno sfiorato o superato il milione di spettatori. Raitre gli ha dedicato una puntata degli Indimenticabili. I libri continuano ad essere… Continua a leggere →

Una, quaranta Deposizioni: la luce di Antelami e di Furoncoli in un libro da tramandare

Articolo evidenziato

E’ come se il capolavoro dell’Antelami si sdoppiasse, e poi ancora si sdoppiasse e si moltiplicasse. Con una variabile: la luce, che

La Madonnina di Brescello è il simbolo della politica che vorremmo (e il segreto di Guareschi)

Articolo evidenziato

Sedici fotogrammi, per chi non ha visto il film o non conosce la storia. La Madonnina del Borghetto di Brescello è, esattamente come il crocifisso, un particolarissimo

Dai lager a Picasso: Storia e Cultura all’Ape Museo

Articolo evidenziato

Ognuna delle due mostra basterebbe da sola a giustificare la visita all’Ape Museo di via Farini. Averle in contemporanea sembra perfino

L’isola che c’è: i 30 splendidi anni del Meeting Giovani

Articolo evidenziato

“Senti un appoggio che normalmente non senti dagli adulti”. Lo dice così, Matilde, con naturalezza e senza

Carro armato della pace e altre favole: a lezione di turismo culturale nel Mondo Piccolo di Brescello

Articolo evidenziato

Arrivi e vedi ovunque quei due. Nelle insegne, nelle statue della piazza, nelle immagini, sulle magliette e sulle bottiglie di vino… Perfino troppo, come

Sessantotto: incontro per quattro gatti reduci? No: c’era anche una lucciola…

Articolo evidenziato

Ci vuole il coraggio o l’intelligenza di Roberto Ceresini (o tutti e due insieme), per organizzare di questi tempi un incontro sul Sessantotto in libreria. “Saremo in quattro gatti”,

Fratelli Marazzini: attenti a quei due…Passione, inventiva e amore per i ritagli

Articolo evidenziato

La prima conoscenza indiretta era stata subito buona: la loro rubrica sulla Gazzetta non poteva non conquistare chi

Ma davvero Parma non sa trovar casa alla Casa delle Donne?

Articolo evidenziato

Scomode sono scomode. E sconti non ne fanno a nessuno, come so anche per…esperienza diretta. E proprio per questo mi piacciono, perché il problema non sono mai le idee diverse, se si sa confrontarle. Ecco perché (e non pensavo

Quello che possiamo imparare da Giulia: la commovente lettera-libro di Gino Cecchettin

Articolo evidenziato

Colpisce, commuove fino alle lacrime, stupisce. Ma soprattutto emoziona e ci sprona: ci spinge a impegnarci perché non ci siano mai più altre Giulia da piangere, mai più genitori soli, sorelle o fratelli soli, fiaccolate, fiori, cartelli e parole che… Continua a leggere →

Basaglia, che rivoluzionò la psichiatria anche a Parma: sembra un secolo…

Articolo evidenziato

Il secolo di Basaglia. Oggi sono cento anni dalla nascita dello psichiatra veneziano, eppure mai come in questa ricorrenza che ci porta indietro di decenni ci si accorge quanto fossero avanti sui tempi quella stagione e quella politica… Mentre scorrono

Endometriosi: nel libro di Tea Ranno il racconto di un cane che morde dentro. E della vita che non si arrende

Articolo evidenziato

Ho richiuso il libro, ammutolito. E ammirato. E grato. Storia di un dolore che non si può dire: è il sottotitolo di un racconto che dovrebbe

Non è mai troppo Parma/Natura – I Fontanili di Viarolo

Articolo evidenziato

Vengono in mente i primi versi di Pasolini, sulla fontana di Casarsa la cui acqua fresca era il simbolo della limpidezza della civiltà contadina. Qui anziché di fontana parliamo di fontanili e anziché in Friuli siamo a Viarolo, ma la… Continua a leggere →

Di terra e di ingegno: a Collecchio una mostra viva

Articolo evidenziato

Già meriterebbe una visita il solo Parco Nevicati, con le sue piante, i conigli e la mini-fattoria. Un motivo in più per vedere la mostra su “Un paese di terra e di ingegno”, ovvero

Addio Salgoalsud. Viva Salgoalsud

Articolo evidenziato

Ho appena disabilitato il rinnovo automatico, e quindi il 2 marzo il dominio Salgoalsud.it sparirà insieme ai contenuti del sito (se qualcuno volesse copiare qualcosa come ricordo lo dovrà quindi fare entro quella data). Lo rimandavo da tempo e quindi… Continua a leggere →

Il Siddhartha dei cessi: Perfect days

Articolo evidenziato

Dal letame nascono i fior, oppure nasce un film bellissimo. Da vedere assolutamente al cinema, perché

Non è mai troppo Parma: si parte

Articolo evidenziato

Da “Mi prendo il mondo” a “Non è mai troppo Parma” il salto è ampio, e sembrerebbe un salto all’indietro. Però

Non è mai troppo Parma/Natura – I barboj di Rivalta

Articolo evidenziato

I nostri piccolissimi vulcani in miniatura. Potrebbe sembrare una definizione esagerata, quando poi li si vede da vicino e risultano delle…agitate pozzanghere. Invece è vero: si tratta

Watch/Genesis: concerto per privilegiati vietato ai minori di anni 50

Articolo evidenziato

Il primo a capirlo fu il Canta. Magari era meno concentrato sul greco e sul latino, ma già al liceo lui era avanti in tante altre cose e viveva già in un mondo di amplificatori, casse e suono musicale, che… Continua a leggere →

Tracce di Parma, tracce del cuore

Articolo evidenziato

Metto in conto anche il rimprovero, che più o meno potrebbe suonare così: “Troppa melassa, articolo smoléteco”… Però in fondo è anche colpa sua se

Angiol d’or su cielo grigio

Articolo evidenziato

Visto da Strada San Nicolò

Un’orchidea di carta e di lacrime per Stefano Vezzani

Articolo evidenziato

Ho bisogno di raccontarvelo subito, perché ho appena assistito a una delle iniziative più intense, intelligenti e toccanti di questi anni parmigiani. Il merito

Signor Riva

Articolo evidenziato

Forse pregustava anche lui un the caldo negli spogliatoi insieme alla squadra, “Scusi, signor Riva…” provai a dirgli in mezzo al campo: e lui, di fronte al giovane e impacciato cronista della Gazzetta di Parma, si fermò e accettò con… Continua a leggere →

Sant’Ilario, lasciaci scarpette da salto in alto

Articolo evidenziato

Il Sant’Ilario è bello. Subito dopo arriva il “brutto”, la recita. Ma ora che si è chiuso il sipario sugli scontatissimi commenti al discorso del sindaco (deludente per chi è all’opposizione e positivo per gli esponenti della maggioranza), si può… Continua a leggere →

Maria Luigia: la buona duchessa illustrata

Articolo evidenziato

Che cosa sappiamo noi parmigiani della nostra Storia? E’ uno dei temi su cui questa città deve lavorare, se davvero vogliamo non sciupare l’eredità del biennio da capitale della cultura. Questa vale sia per

Bazzano e i presepi: un esempio geniale

Articolo evidenziato

Leggo dell’ottimo bilancio dei presepi di Bazzano. E leggo

Fattore Acca

Articolo evidenziato

Quanta voglia di aprire il Corriere e leggere su Acca Larentia ancora Pasolini, e le sue riflessioni su fascismo e antifascismo che restano attualissime a mezzo secolo di distanza… E invece ci siamo dovuti sorbire

Storia di Emanuele e del suo “tram per la vita”: al Sanvitale la scrittura di Tea Ranno si fa dono per i ragazzi

Articolo evidenziato

Li guardo e mi guardo, sempre più dubbioso sulle parole con cui sintonizzarsi alla generazione degli smartphone. Oggi invece abbiamo con loro un appuntamento scritto sulla carta:

Anno nuovo: e se costruissimo anche una Parma nuova? Ce lo insegna anche…Spelacchio

Articolo evidenziato

Che cosa avrebbe chiesto Parma al 2024, se anche le città fossero persone e brindassero a ogni anno nuovo facendo buoni propositi? La risposta, paradossalmente, ce la può dare

Cambiamenti climatici: il Natale 2023 sarà il più…cattivo di sempre

Articolo evidenziato

L’altra sera guardavo al TG La7 il video, commentato da Enrico Mentana con la notizia della sentenza di condanna, delle persone che avevano devastato la sede della Cgil. Ho scritto persone, e non

La luce del Natale è nel presepe con “spelacchio” di Giovannino nel lager

Articolo evidenziato

“Non c’è più luce di Natale”, ci diceva un verso di Pier Paolo Pasolini di oltre 60 anni fa che in queste ore abbiamo riletto nella sua (purtroppo) attualità. E allora, di contro, mi è venuto da pensare a un’altra… Continua a leggere →

Non è mai troppo Parma/3 – “Entra qui, amico del mio cuore”: l’angolo più letterario della città

Articolo evidenziato

E’ il “monumento” a un sognoavere visto insieme. A un avvenimento mai avvenuto realmente. O forse sì: se pensiamo a

“Non c’è più luce di Natale”: quella poesia di 63 anni fa descrive noi

Articolo evidenziato

Un verso dei suoi: “non c’è più luce di Natale”. Un verso dei suoi perché guardava lontano, già nel

L’incantevole creatività dei quaderni di Pamuk

Articolo evidenziato

Solo poche righe per invitarvi a vivere una emozione. Avete tempo fino al 7 gennaio per vedere

Non è mai troppo tardi/2 – I Mesi e le Stagioni

Articolo evidenziato

Se la Deposizione è una straordinaria composizione d’insieme, con i Mesi e le Stagioni Benedetto Antelami – forse insieme ad alcuni suoi collaboratori – ci ha lasciato un inestimabile inno all’operosità e alla civiltà contadina che avrebbe caratterizzato Parma per… Continua a leggere →

Non è mai troppo Parma/1 – La Deposizione

Articolo evidenziato

“Anno milleno centeno septvageno octavo”: è del 1178 uno dei più straordinari capolavori ospitati nella nostra città: la Deposizione. E nella scritta si aggiunge anche la “firma” del suo geniale autore:

“Cara Parma”: un libro che contiene una magia e una lezione

Articolo evidenziato

L’accostamento fra gli affreschi del Battistero e quelli della Camera di San Paolo, quello fra i Mesi dell’Antelami e i riti dell’agricoltura in provincia. E poi i versi di

Nel Labirinto con Calvino e…Pamuk

Articolo evidenziato

Emoziona già solo la firma “tuo Italo”, in una lettera iniziata con “Caro FMR”: Calvino e Franco Maria Ricci, e con loro

Stelle e altre magie nel cielo di San Francesco del Prato

Articolo evidenziato

Stelle per la nuova stella del centro artistico di Parma. Si stanno pian piano svelando alla città i tesori di San Francesco del Prato, la chiesa a due passi dal Duomo che sta riemergendo da un orribile passato di

Ogni Spelacchione è bell’a Parma sua

Articolo evidenziato

Per una volta non ci accuseranno di provincialismo, visto che la madre di tutte le discussioni sugli Spelacchi è stata – come si ricorderà – la Roma

Finché c’è libro c’è speranza

Articolo evidenziato

Per dirglielo nel modo più sincero, ne sono stato sia felice che invidioso: chi infatti non vorrebbe

La Parma ovale di Antonio Mascolo

Articolo evidenziato

Benedetto Antelami raccontò nel marmo del Battistero, e per l’eternità, i Mesi di una città antica, contadina, operosa e col senso del sacro scolpito nella sua commovente Deposizione in Duomo. Un millennio dopo, a Parma ci sono ancora (per citare… Continua a leggere →

Carretta: quanta angoscia, quante domande, quanta tristezza

Articolo evidenziato

Questa volta dobbiamo un doppio grazie alla Rai: come spettatori e come parmigiani, perché

Piolino sempre in piedi

Articolo evidenziato

“Galbani vuol dire fiducia” recitava uno slogan pubblicitario anni ’60. E in quella stagione di consumismo amichevole (almeno in apparenza) c’erano anche personaggi e invenzioni che ci hanno accompagnati a lungo: uno di questi era

Il boom del film della Cortellesi: quanto meno fa riflettere

Articolo evidenziato

Non ho gli strumenti (cinematografici e non solo) per inserirmi nel dibattito che da qualche giorno seguo sui social a proposito del film C’è ancora domani. Però

Un Ghiro che vola

Articolo evidenziato

Non so se sia impossibile non litigarci, ma di certo è anche impossibile non essergli amico e non ammirare il suo percorso. Roberto Ghiretti, professione

I don’t ❤️Parma

Articolo evidenziato

“Vergogniamoci per loro”, era il titolo di una rubrica del settimanale satirico Cuore. Oggi dovremmo parmigianizzarla, per vedere

Curiamoci con mostre e libri: può solo farci bene

Articolo evidenziato

Dal Boccioni della Magnani Rocca agli Unlimited di Chaos. Ma poteva essere anche la mostra degli Amoretti o uno dei tanti

48 anni senza Pasolini: studiamo la sua Poesia e le sue analisi, se vogliamo bene all’Italia

Articolo evidenziato

“Abbiamo perso prima di tutto un poeta. E poeti non ce ne sono tanti nel mondo, ne nascono tre o quattro soltanto in un secolo… Quando sarà finito questo secolo, Pasolini sarà tra i pochissimi che conteranno come poeta. Il poeta… Continua a leggere →

L’altra Rabbia di Pasolini. E di Giuseppe Bertolucci. Un altro documento preziosissimo

Articolo evidenziato

L’avevo lasciata lì ad attendere, per non condizionare lo studio che tanto mi ha appassionato sul particolarissimo film a quattro mani contrapposte fra

Senza lode

Articolo evidenziato

Adoro i giorni delle lauree. Sono uno dei momenti più

Parma in 20 minuti.

Articolo evidenziato

La nostra storia e i nostri monumenti descritti su YouTube da Andrea Lorenzon. Un video che

Non totem, ma opere di bene

Articolo evidenziato

Mi sono immaginato questa scena con il mio vecchio direttore di tv (e ancor più straordinario condirettore di Gazzetta) Aldo Curti: “Curti, lo sa che hanno messo 7 totem in centro?”. “Ténom un post ! (Tienimi un posto!)”. Che era… Continua a leggere →

Dopo la Parma voladóra: quel piccolo affascinante torrentello che ogni tanto gonfia il…letto – Foto

Articolo evidenziato

Prima si è gonfiata, quasi da far paura, poi ha iniziato a calare. Lasciando però

Parma, trì siochètt e noi

Articolo evidenziato

Passa per volgare, il dialetto. Ma almeno nel caso del nostro vernacolo parmigiano, una delle cose che più mi piacciono

Calcio, la nostra eterna malattia infantile: Romanzo Inter

Articolo evidenziato

Uno esordisce spiegando che non guarda più le partite della sua “Beneamata” dal 2010. L’altro si spinge a confessare che una volta, dopo essere incespicato, venne aiutato a rialzarsi da un signore alto, e gli parve di riconoscere nel suo… Continua a leggere →

Le Barricate, Togliatti, Papa Wojtyla: nell’archivio Amoretti tanta nostra storia

Articolo evidenziato

Ti trovi subito in mezzo alle Barricate. E da lì inizia un percorso

Bosco Spaggiari: oasi verde di pace, regalo di città

Articolo evidenziato

La via Emilia è lì, eppure non c’è già più con le sue file di auto. E perfino la guerra e gli orrori delle cronache sembrano pian piano allontanarsi, mentre ci si immerge nel verde di uno scenario diversissimo, seppur… Continua a leggere →

La deposizione (non di Antelami…)

Articolo evidenziato

In faccia al Duomo e al Battistero. A pochi metri da una delle più belle Piazza. Una m….

Quando lo Sport è da 110 e lode: la bella storia contadina del dottor Carletto Ancelotti

Articolo evidenziato

Il primo istinto, in una società che glorifica più uno sportivo di uno scopritore di farmaci, sarebbe quello di chiedersi se abbia senso riservare una Laurea honoris causa ad un calciatore/allenatore. Ma se stamattina aveste assistito alla cerimonia che ha… Continua a leggere →

Loro sì che amano Parma. Più di noi

Articolo evidenziato

C’è chi per ammirarla percorre centinaia di chilometri, e c’è chi dovrebbe proteggerla e invece non la rispetta. E’ adorabile

Come imparare a leggere quell’ostico, suggestivo, indispensabile Teatro

Articolo evidenziato

Se togliessimo qualche fetta di prosciutto dagli occhi e abbandonassimo lo stucchevole copione quotidiano dei dibattiti da stadio trasferiti sui social, capiremmo che abbiamo un tremendo bisogno di

Non è mai troppo…Parma: un progetto 2024 per vincere la nostra ignoranza parmigiana

Articolo evidenziato

Immaginate di essere fermati per strada e di essere “interrogati” come a scuola, con domande di questo tipo: quali affreschi illuminano il nostro splendido Battistero? E da quanto tempo

Ecco perché la Casa delle Donne merita subito una Casa

Articolo evidenziato

Non ci speravo, ma sono sopravvissuto. Eccomi miracolosamente qui a raccontarvi

La luce nel canestro: la lezione del prof. Campanini

Articolo evidenziato

La palestra è bellissima. E a un tratto, muovendomi in attesa dell’inaugurazione fra le linee della pallavolo e la porta da calcetto, mi viene da fotografare ciò che più si addice al prof: il canestro. E una coincidenza vuole che… Continua a leggere →

San Leonardo e il miracolo della poesia

Articolo evidenziato

Sala parrocchiale con “miracolo”. Un miracolo laico, pur se con la sacralità che sempre porta in sé la poesia. Ma miracolo davvero, se per tale intendiamo la scena non scontata di un locale con tante persone in una domenica di… Continua a leggere →

C’era una volta un arcobaleno nel centro di Parma…

Articolo evidenziato

Magari è solo un’assenza provvisoria, e magari ci sono spiegazioni (che affido alla curiosità dei più giovani colleghi tuttora attivi nelle redazioni parmigiane), quindi aspettiamo a farne un caso. Però,

Parma kaputt: i 600 giorni più lunghi della storia della città

Articolo evidenziato

Sono celebrati, giustamente, per avere creato una delle migliori Gazzette di provincia del nostro giornalismo. Ma Aldo Curti e Baldassarre Molossi, così come

8 settembre: quelli che il lager

Articolo evidenziato

Nel caos del dopo armistizio, migliaia e migliaia di Italiani si trovarono di fronte a una drammatica scelta: furono infatti, e bruscamente, posti di fronte all’alternativa di unirsi all’esercito tedesco-fascista oppure

E chi se ne frega se il Battistero è un cesso…?

Articolo evidenziato

Bicicletta, bottiglietta, sigaretta… E’ la filastrocca che

Chiedici se siamo felici

Articolo evidenziato

Agosto se ne è andato via con giorni tiepidi, con il triste saluto a un’amica portata via troppo presto e con l’affetto rivolto a chi rimane insieme ai tanti amici dei tempi del liceo, e poi con tante tante brutte… Continua a leggere →

Quando Parma e Reggio…

Articolo evidenziato

Quando Parma e Reggio si sono messe insieme

Italo Calvino raccontato da Bernardo Valli: se il Giornalismo incontra la Letteratura

Articolo evidenziato

Dedicato soprattutto ai miei studenti e studentesse, immersi a metà guado fra Giornalismo e Letteratura. Ma rivolto anche a chi, qui in Parma, esce dalle vacanze con il proposito di non arrendersi alla divisiva e superficiale arena dei social e… Continua a leggere →

Rivera: la magia degli 80 anni rimanendo il bambino che insegue un pallone

Articolo evidenziato

Non era un modo di dire. Quando venne a Parma e spiegò che lui aveva sempre giocato anche le partite più importanti con la stessa leggerezza di quando da bambino si divertiva con il pallone all’oratorio, lo illustrò con l’esempio… Continua a leggere →

Agosto in città? Scoprite la passeggiata della “Casa del vescovo”

Articolo evidenziato

Dici agosto in città e pensi di dover invidiare chi quotidianamente posta sui social da mari trasparenti (non sempre) e montagna meravigliose per la meditazione solitaria (che non sempre è tale). In parte è inevitabile, però

Riapriamo l’Officina Parmigiana: e non solo in Letteratura

Articolo evidenziato

È entusiasmante e sconfortante insieme leggere quelle 300 pagine che ad oltre 30 anni di distanza restituiscono un livello ed una intraprendenza intellettuali che oggi è difficile ritrovare a Parma, se non

Giulia e Gigi: straordinarie favole di Sport

Articolo evidenziato

Sì, è vero: uno è stato protagonista nello sport più praticato e seguito, mentre l’altra lo è “solo” nel nuoto e in quello sport paralimpico che alcuni credono ancora diverso e meno competitivo. E’ verissimo che le discipline e il… Continua a leggere →

Ancora Guareschi? Sì, per 55 motivi

Articolo evidenziato

Ancora qui a parlare di Guareschi? Sì, perchè sono passati 55 anni dal 22 luglio del fatidico

Certamente un genio, per sé, certamente non un modello. Il Berlusconi che è in noi e il futuro dell’Italia

Articolo evidenziato

“Parce sepulto” suggeriva il Latino di Virgilio con asciutta saggezza. Vero che ai tempi dell’Eneide non ci si doveva confrontare con televisioni, web e social in tempo reale, ma

Mostre: il Novecento svelato – Foto

Articolo evidenziato

Un altro suggerimento per misurarsi con l’arte in questa estate parmigiana ci porta a Palazzo Pigorini, fino al 16 luglio. Una cinquantina di opere, nello spazio di strada Repubblica, per proporre

Casorati alla Magnani Rocca. Con un pizzico di Fellini – Fotogallery

Articolo evidenziato

C’è tempo fino al 2 luglio per visitarla. E ne vale, ancora una volta la pena, come sempre alla Magnani Rocca. Le opere sono quelle di

Quando nel Giardino di Luana vola una Farfalla Giulia

Articolo evidenziato

Non posso tenere solo per me, e per chi c’era, l’emozione e la gioiosa lezione di vita che con naturalezza e con semplicità Giulia Ghiretti ha regalato nell’incontro organizzato dall’Anmic nella sua sede in via Stirone e nel bellissimo Giardino… Continua a leggere →

La siccità non inaridisce la scrittura: il nuovo libro di Guido Conti

Articolo evidenziato

Quando la terra e le persone si inaridiscono, solo la Letteratura può venirci in aiuto. E quindi credo non sia solo uno spunto di attualità

Se il lupo diventa un romanzo: quasi una favola, di Mario Ferraguti

Articolo evidenziato

Se non si riesce a dibatterne seriamente, chissà che non possa servire un romanzo… Non so se

La calda Parma di Furoncoli e l’Università casa della fotografia

Articolo evidenziato

C’è qualcosa di nuovo nel centro della città, a due passi dalla Piazza, con nuove prospettive per i parmigiani. In realtà è lì…dall’anno Mille, visto che

C’è “Qualcosa nella nebbia” di Fabbrico: è un romanzo vero, di Roberto Camurri

Articolo evidenziato

Fabbrico-fabbrica, ovvero officina. Fra Parma, dove vive, e Fabbrico, dove è nato, Roberto Camurri ha impiantato e continua ad incrementare la sua officina letteraria, con risultati sempre più convincenti. Questo

Riscoprire Giorgio Torelli e le buone notizie coi baffi

Articolo evidenziato

Ora che non c’è più, ora che quel suo scrivere dal sapore antico eppure affascinante non ci fa compagnia ogni domenica sulla sua Gazzetta della sua Parma vista da Milano, si capisce davvero che cosa è stato nel giornalismo nostro… Continua a leggere →

La tramontanza: poesia che fiorisce

Articolo evidenziato

Non troverete quella parola nei dialoghi aridi dei nostri social, e faticherete anche a cercarla sui dizionari. Perchè le parole della poesia volano ben più in alto delle parole del nostro mediocre quotidiano, e perfino per i profani (fra cui… Continua a leggere →

Carissimo Nevio… Lettera aperta sognando una Festa

Articolo evidenziato

Carissimo Mister Nevio, innanzitutto come sta? Pensi che nei mesi scorsi avevo anche guardato le indicazioni stradali per Lozzo Atestino, perché avrei voluto venirla a salutare per

E in chiesa entrarono insieme Guareschi e Pasolini

Articolo evidenziato

Cose che succedono solo nel Mondo Piccolo. Anche quando ci si allontana di qualche chilometro dal Grande Fiume e si sconfina nel vicinissimo Piacentino (del resto il Mondo Piccolo cinematografico si estende anche dalla parte opposta, a Brescello), ci sono… Continua a leggere →

Champions Ceresini League: non è un caso

Articolo evidenziato

Poi potrebbe sollevarla Guardiola, o magari Simone Inzaghi, senza scartare ulteriori sorprese nelle gare di stasera. Però questa Champions League ha già un marchio, ed è un marchio parmigiano:

Se non sventola il 25 Aprile non è vero Tricolore

Articolo evidenziato

A una settimana dal 25 Aprile, leggo che qua e là ci si chiede come potrà essere la Festa della Liberazione quest’anno, con un governo di destra. La risposta

Le news e il Poeta

Articolo evidenziato

Non solo carta, negli scatoloni da riordinare. E qui mi spunta uno dei più bei ricordi di 24 anni di tg: quando seppi che avrei dovuto lasciare Tv Parma per la Gazzetta, mi venne voglia di qualche “follia”, in senso… Continua a leggere →

Il nostro amore per Parma? Non vale una cicca…

Articolo evidenziato

A parole, da tastiera, siamo tutti pronti a difendere i sacri confini di Parma dai barbari che la invadono con sporcizia e disordine, incuranti delle regole. Poi, se i social li guardi un po’ meglio, vedi

Nella Corte di Mario Tommasini.

Articolo evidenziato

Vedo per caso la targa e mi strappa un sorriso. “Corte Mario Tommasini”: sì, è giusto che

13 aprile 1963: il regalo dimenticato di Pasolini e Guareschi

Articolo evidenziato

Nato e morto in cinque giorni. Risorto e morto di nuovo dopo 45 anni.Dimenticato oggi, dopo 60 anni esatti. Era il 13 aprile del Nato e morto in cinque giorni. Risorto e morto di nuovo dopo 45 anni.Dimenticato oggi, dopo… Continua a leggere →

Wembley 30: e se fosse il 12 maggio della pace?

Articolo evidenziato

Buffa e tragica insieme, la creatura umana. Quasi ogni giorno ci chiediamo che cosa aspettino Putin e Zelensky (e chi li può condizionare) a cessare la maledetta guerra e a sedersi a un tavolo per risolvere pacificamente torti e ragioni…. Continua a leggere →

Giorgio Torelli, cronista coi baffi. E con il cuore

Articolo evidenziato

“E mi permetta, Eminenza: oggi ho accertato che ci sono ancora cardinali che credono in Dio”. “Ah! Kvesta è krossa!”, balenò, concedendomi l’indulgenza plenaria di un fraterno quanto paterno sorriso”… C’è solo un giornalista al mondo che

Pasolini-Bertolucci: diamo a questa bella mostra un seguito di Officine

Articolo evidenziato

La speranza è una proroga, l’invito è a non perderla. Per incontrare un visionario c’è tempo fino a fine settimana, poichè

Oltre a Pina e Sergio rimpiango i sorrisi che stiamo perdendo

Articolo evidenziato

Una 95enne con la borsettina di Marilyn Monroe. E’ una delle immagini che ricorderò di una bellissima giornata

La travolgente lezione di Giulia

Articolo evidenziato

Un fiume in piena, impetuoso ma sempre limpido. Arrivo in tempo per

Oasi naturali del Parmense: splendido libro da sfogliare e divulgare

Articolo evidenziato

Da ascoltare come una musica, da ammirare come un bel quadro, da sfogliare come un libro… La più bella opera d’arte del mondo è

La Rabbia 60 anni dopo: un’occasione persa, un progetto che va avanti

Articolo evidenziato

Fra un mese Parma avrebbe potuto ospitare un convegno a mio avviso capace di far parlare anche a livello nazionale. I 60 anni della Rabbia, il fascino che due figure come Pasolini e Guareschi esercitano ancora a decenni dalla morte,… Continua a leggere →

Stefano e Giacomo. E Carlo. E Ernesto. E Marino. E Arrigo. E Enrico. E Nevio.

Articolo evidenziato

Un fotogramma che mi ha emozionato. Un abbraccio a Londra, ieri sera nella diretta Champions della gara fra Tottenham e Milan che

Intervista su Parma all’Intelligenza Artificiale: un po’ ignorante, ma affascinante

Articolo evidenziato

Confonde Leonardo con Parmigianino, crede che Dalla Chiesa sia stato un sindaco di Parma… Tanti strafalcioni storici, tante gravi lacune, e qualche reticenza (proprio come le persone vere); eppure

Lettera a un vandalo, al Comune, a Matera. E a noi

Articolo evidenziato

Non ti conosco, non so se sei uomo o donna, giovane o adulto, parmigiano o straniero… Ma credo che nemmeno tu sappia

La Rabbia fa 60. E ha tanto da dirci

Articolo evidenziato

Fra due mesi. Il 13 aprile 2023 saranno 60 anni dall’evento più singolare, più stimolante e dall’esito più infelice della storia culturale italiana. Non esagero: provate a pensare se e quando vi è capitato

Viva la Politica !

Articolo evidenziato

Detto da me dopo un risultato come quello di ieri, non è certo sospetto di essere dettato dall’entusiasmo post-elettorale. Però il titolo mi viene spontaneo dopo avere letto

Insieme ce la…Sanremo

Articolo evidenziato

Tutto da esaltare o tutto da buttare? Neppure su un festival musicale siamo ormai capaci di sfuggire al dibattito da stadio che esalta o stronca, senza vie di mezzo. Così, ci si ritrova il paradosso per cui

Quando le pagine odorano di buono: la scoperta di Sara Gambazza

Articolo evidenziato

Mai farsi ingannare dalle apparenze. Ma a volte

Un tram per la vita: il grande regalo di Emanuele e Tea

Articolo evidenziato

Ho conosciuto una scrittrice di nome Tea. Oggi, giocando sulle parole, c’è una Tea room, che periodicamente ci invita sapendo offrire miscele diverse ma sempre capaci di scaldare il cuore. Non sono passati tanti mesi da quando

Mors mea: “La scelta” e un’intervista commovente

Articolo evidenziato

Mors mea.Consiglio a tutti di rivedere su Raiplay l’ottima intervista di Ezio Mauro per il programma “La scelta” a Beppino Englaro.C’è tutto:

Un mestiere, un sogno

Articolo evidenziato

Il giorno più stressante, la paura di perdere un sogno. Ieri sera ho scoperto casualmente che sono passati 40 anni (mamma mia…!) da quando

Detenuti digiunatori: quando Parma diede lezione a Roma e a Milano

Articolo evidenziato

Lo sciopero della fame di Alfredo Cospito è diventato un caso nazionale, e non può dunque non riportare alla memoria – pur con tutte le nettissime differenze – una vicenda che nei primi anni ’80 ebbe il suo centro proprio… Continua a leggere →

Nuovo stadio: ecco il progetto

Articolo evidenziato

A conclusione del percorso partecipativo legato al progetto del nuovo stadio Tardini, la società incaricata di seguirlo ha pubblicato la Relazione Finale, che è reperibile 

Farfalla Giulia: come volare anche quando la vita ti atterra

Articolo evidenziato

Mi ha fatto sorridere e mi ha inumidito gli occhi, mi ha fatto esaltare e mi ha fatto indignare, mi ha fatto riflettere e mi ha dato grandissima carica. Lo aspettavo con ansia e l’ho divorato tutto d’un fiato: ed… Continua a leggere →

Battistero: la più bella pattumiera

Articolo evidenziato

Dopo il monopattino parcheggiato in “bella” mostra, una lattina, tanti mozziconi, cartacce varie, un pacchetto di sigarette… No: non mi sembra di avere esagerato nel titolo, scrivendo che il Battistero di Parma, ovvero uno dei monumenti più belli d’Italia, è… Continua a leggere →

Torrechiara: e se invece costruissimo un esempio per tutta Italia?

Articolo evidenziato

E’ stato scenario anche di film importanti e spettacolari (Ladyhawke, ad esempio). Ma quello che si sta girando in questi mesi a Torrechiara è davvero il film più brutto: e il rischio

Il buon esempio annuale dei Sant’Ilario fa bene a Parma

Articolo evidenziato

Sapete perchè fu davvero geniale l’idea del sindaco Lauro Grossi di ormai 36 anni fa? Perchè nonostante Parma, come

Battistero: i Mesi e le Stagioni di Antelami – Fotogallery

Articolo evidenziato

Antelami: la lezione del Lavoro nella Bellezza del Battistero

Articolo evidenziato

Non perdetela! Ci sono ancora solo due giorni, con l’ultima proroga che arriva al Sant’Ilario, per la mostra “Antelami a Parma. Il lavoro dell’uomo, il tempo della terra”. E’ un miracolo di

Leonardo e la beffa Scapigliata

Articolo evidenziato

Era stata una bella e promettente sorpresa scoprire che “il viaggio alla scoperta della bellezza italiana” del Corriere della sera, in omaggio a Philippe Daverio, sarebbe passato da Parma proprio in una delle puntata più importanti:

Chi trova un dialetto trova un Tesoro

Articolo evidenziato

E’ solo un “assaggio”, ma vale già come un pasto, anche se le successive portate si annunciano ancora più succose. E se il sottotitolo parla di “volume 0”, viene invece alla mente un 110 e lode, per

Cosa Nostra: la storia nera della mafia in…rosa

Articolo evidenziato

Campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo…Ma non c’è da vantarsene: il primato, infatti,

Passate le Feste…

Articolo evidenziato

Alla fine resta forse più il sapore degli anolini o del panettone, che quello del Natale di Gesù…? Non è

Mora, Olimpiadi, Michelotti, Adorni: facciamo il MOMA dello Sport di Parma

Articolo evidenziato

La suggestione delle iniziali è solo una spinta in più, rispetto a un sogno che propongo da anni: un Museo parmanente dello Sport di Parma. Che faccia il paio con quello che il Parma calcio ha realizzato nei locali dello

Da Filumena a Pinocchio: quando la Rai fa Cultura

Articolo evidenziato

Prima la Filumena Marturano di Eduardo, con Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo così bravi da rivaleggiare a distanza con la Filumena cinematografica di due mostri sacri come Sofia Loren e Marcello Mastroianni. Poi la vera e propria magìa del

La critica della ragion pura pasoliniana di Goffredo Fofi

Articolo evidenziato

Che il centenario prosegua ! E’ stato un 2022 prodigo di regali pasoliniani, attraverso le tante pubblicazioni che hanno scandito il secolo dalla nascita dell’intellettuale più prolifico, discusso ed attuale degli ultimi decenni italiani (e nello scriverlo mi accorgo

Che sia un grande 2023,sulla carta…

Articolo evidenziato

Scollino il San Silvestro/Capodanno con la lettura di un giallo parmigiano (Pevea di Pietro Ronchini) di cui mi hanno parlato benissimo e che infatti sta mantenendo le aspettative. E presto pubblicherò il database delle produzioni di libri parmigiani nell’anno appena… Continua a leggere →

I sette Fratelli Cervi e le parole di papà Alcide

Articolo evidenziato

“Quando mi dissero della morte dei figli, risposi: dopo un raccolto ne viene un altro. Avevo cresciuto sette figli, adesso bisognava tirar su undici nipoti”. Queste parole del contadino Alcide,

Adorni e quella dolce salita in Appennino

Articolo evidenziato

Stava per iniziare la salita. Una delle specialità, insieme alla cronometro, nelle quali Vittorio Adorni aveva dato il meglio di sè come ciclista. Ma lì non c’era

Palp fiction

Articolo evidenziato

Ha scandalizzato anche tanti parmigiani. La sentenza, intendo: ma come…? Come è possibile – ho letto – condannare per

Creare una Parmateca digitale pubblica per non disperdere la Memoria della città

Articolo evidenziato

Sono elegantissimi, ma che fine faranno…? Lo pensavo leggendo e ammirando i pannelli della mostra su Pasolini e Parma all’Ape Museo di via Farini (mostra da vedere!), ma lo penso ogni volta che visito una mostra degna di essere ricordata…. Continua a leggere →

I dàn l’Otello…al Tardini

Articolo evidenziato

La salita era stata più difficoltosa del previsto. Mi resi conto di avere sottovalutato quanto potesse costare ogni gradone a un 87enne, seppur ancora capace di salire sul bus e di camminare anche senza bastone. Ma per fortuna eravamo in… Continua a leggere →

Pasolini: un visionario a Parma. E una mostra da vedere e da approfondire

Articolo evidenziato

Nel centenario che va ormai a concludersi, sono usciti tantissimi libri e spunti per approfondire l’opera di Pier Paolo Pasolini: spunti spesso ancora di grande attualità e degni tuttora di studio. Però all’appello mancava Parma, che ha spesso intrecciato la… Continua a leggere →

Piazza Fontana e quel tassello parmigiano

Articolo evidenziato

La data di oggi dovrebbe essere sottolineata e spiegata a tutti coloro che vogliano capire qualcosa degli ultimi 60 anni in Italia senza fermarsi a

E adesso chi insulta chi…?

Articolo evidenziato

“Allora – mi chiede scherzando un’amica – hai digerito la vittoria della Meloni?”. E un altro tifoso meloniano: “Risparmia le energie: hai ancora tanti post da pubblicare su questo governo…”. Niente da eccepire: ci sta un po’ di arlìa con… Continua a leggere →

Piangere di…Rabbia

Articolo evidenziato

Una visione surreale: a un certo punto della proiezione ho immaginato che gli spettatori del D’Azeglio (numerosi oltre ogni previsione per un film di 6 decenni fa) restassero alla fine incollati alle poltrone a piangere. Non per il film, di… Continua a leggere →

Chi avvelena i social. E noi.

Articolo evidenziato

Sì: stavolta va raccontata. Tolgo i nomi, anche se meriterebbero come nel calcio qualche settimana di pubblica squalifica, e lascio una piccola ma istruttiva esperienza social di questi giorni. Ecco la storiella: nel flusso della navigazione quotidiana su facebook, che… Continua a leggere →

“Noi siamo altro”. Aiutiamo i ragazzi di Parma a dimostrarlo

Articolo evidenziato

“Noi siamo altro” hanno scritto gli studenti del Bodoni dopo che una rissa degenerata aveva portato la loro scuola alla ribalta, in quel caso negativa, della cronaca. E non c’è da dubitarne, anche se quei ragazzi

Nuovo stadio: chi gioca coordinatore?

Articolo evidenziato

Nuovo stadio e nuovo percorso. Un percorso partecipato con la città. E’ stato infatti pubblicato un

Per un Manifesto della Parmigianità – 1) Il degrado, la città senza cura e noi

Articolo evidenziato

Provate a contarle. E’ una squadra di calcio di “cicche”: un mozzicone per ogni cubetto di porfido o simile. Ora moltiplicate per

Salvate il soldato libro

Articolo evidenziato

Una giornata che mi ha arricchito, due librai e due persone speciali come Alice e Antonello, incontri belli, qualche libro venduto e qualche bella chiacchierata su Pasolini e Guareschi. Eppure la sensazione è che

“E poi saran le ultime oramai”…

Articolo evidenziato

E’ un sole senza allegria. Un tepore che scalda i tg, che lo raccontano come un dono per chi ancora può fare il bagno in mare mentre quasi nascondono l’effetto disastroso sul livello di fiumi, laghi, e sui nuovi rischi… Continua a leggere →

Circeo: un delitto, una serie tv e l’ultima lezione di Pasolini

Articolo evidenziato

A qualcuno darà fastidio, che quel delitto efferato diventi una serie tv. E il rischio della spettacolarizzazione,

Età “Bellissima”, età di disagio o età di cattivi esempi (cioè noi)?

Articolo evidenziato

Mi si mescolano davanti agli occhi le cronache della Gazzetta e la fantasia – temo altrettanto concreta – di un libro. Al centro i giovani: dalla 13enne picchiata in bagno dalle “amiche” di classe

La casa di Carlo

Articolo evidenziato

La notizia era annidata in un piccolo riquadro pubblicitario della Gazzetta. Non una vera notizia, in realtà: eppure in quelle poche righe c’era un pezzo di vita…

Quando si passeggia nella città dei malati

Articolo evidenziato

Quattro anni fa, di questi giorni, uscivo da un ospedale e da una settimana che mi aveva cambiato la vita.

L’Italia alla moviola

Articolo evidenziato

Le raccomandazioni sono due: 1) non prendere mai nulla come verità assoluta. Anzi, usate sempre

La neo regina Elisabetta vista da Pasolini e da Guareschi

Articolo evidenziato

“La buona educazione le impedisce di mostrarsi viva”, ma “quale sarà il futuro di una classe operaia che oggi sciopera per il diritto all’ora del the?”, mentre sullo sfondo il popolo (imborghesito) grida alto “God save the Queen”? Parole di

Talidomide: scandalo e ingiustizia

Articolo evidenziato

Sono entrato proprio in quel momento, mentre un video ricostruiva il gelo di una madre che vedeva per la prima volta la propria bambina e scopriva che era senza braccia e con una sola gamba. Il gelo:

Storie di urbanistica, storia di Parma

Articolo evidenziato

“Staccò il cilindro dal plastico e me lo diede dicendomi: ‘Tienilo tu. Non se ne farà niente!”. In un piccolo aneddoto, è racchiuso un passaggio fondamentale di una delle più lunghe e controverse vicende di storia della città.

Alla Scala del calcio, ovazione per il “tenore” parmigiano

Articolo evidenziato

Non sappiamo come finirà la sua prima stagione da campione d’Italia, nè che ruolo avrà la sua squadra sui palcoscenici europei. Ma ieri a San Siro, quella che è definita “la Scala del calcio” almeno due cose si sono capite:… Continua a leggere →

Pasolini-Guareschi: che rabbia…La Rabbia

Articolo evidenziato

Questa è la ricerca che più mi ha appassionato e arricchito, in 64 anni da studente (sì: anche a 64 anni si può e anzi si deve essere ancora studenti…). Tuffarmi nella storia di un film fantasma, che rappresenta davvero… Continua a leggere →

Noi della tribù bianca

Articolo evidenziato

Quanto sarebbe comodo, per tutti noi… Porti chiusi, blocco navale, sbarchi azzerati e noi qui a crogiolarci nella nostra splendida e a quel punto civilissima Italia e nelle nostre città, a quel punto tranquillissime. Poi però

Chi vincerà le elezioni

Articolo evidenziato

Vedo crescere l’euforia, sui profili dei miei “amici” di destra

Labirinto della Masone: nella cattedrale verde di un genio

Articolo evidenziato

Dove perdersi è inevitabile e quasi auspicabile. La magìa

Il tema sicurezza a Parma in tempi di campagne elettorali

Articolo evidenziato

L’allarme in zona stazione, le baby gang, le paure dei negozianti, via Trento fra risse e droga, allarme scippi, le lamentele in Oltretorrente, Battistero in balìa di vandali. Ovvero, nell’ordine:

Ventasso: pace e dolore grato per Charlie Alpha

Articolo evidenziato

La pace e l’incanto della vetta sono rotti da un rumore prima lontano e poi crescente. L’elicottero è molto più in alto e si allontana rapidamente nello splendido azzurro, in direzione del Parmense. Sembra impossibile

Emergenza sicurezza a Parma: le notizie di luglio

Articolo evidenziato

Eh, sì: le notizie di luglio certificano che Parma spesso non è città tranquilla, per chi si muove nelle varie strade della città. La sequenza delle notizie parla chiaro, e basta scorrere i titoli della Gazzetta di Parma:

Si chiama “Consiglio” comunale: ricordiamocelo

Articolo evidenziato

Lavori in corso, da oggi, non solo sul porfido della Piazza ma anche nel Consiglio comunale. Parte la nuova legislatura, che salvo cataclismi ci accompagnerà fino al 2027: una stagione che nasce già difficile per

La Rabbia, 13 aprile 2023: una proposta all’assessore Lavagetto e al sindaco Guerra

Articolo evidenziato

Ora che abbiamo la nuova giunta comunale, con un nuovo assessore alla Cultura e con un sindaco docente di Cinema, provo a dare il mio contributo di cittadino ripescando una proposta che iniziai ad abbozzare nel biennio (poi travolto dal… Continua a leggere →

Cosa resterà di questa campagna elettorale?

Articolo evidenziato

Sarò breve. È stata una campagna elettorale non migliore ma neppure peggiore di quello che è Parma nel 2022. I candidati non hanno saputo volare alto? Beh, se è per quello neppure noi lo

Questa campagna elettorale ha fatto crescere Parma?

Articolo evidenziato

Vado controcorrente. Mentre i social trasudano commenti di lettori sdegnati (nel senso che nessun candidato per loro è “degno”) che quindi resteranno lettori ma non elettori, non andando a votare per quella plebaglia, io invece dico il mio grazie alle… Continua a leggere →

Parma, la città dei sindaci da tastiera

Articolo evidenziato

“Vi sembrano dei candidati degni?”, “L’unica protesta è non andare a votare”… Mentre si sparano gli ultimi fuochi, talvolta fuochi artificiali, della campagna elettorale, è sceso in campo l’esercito dei sindaci da tastiera. Quelli che con la politica non si… Continua a leggere →

I candidati e la Cultura: già sarebbe importante valorizzare ciò che abbiamo

Articolo evidenziato

Parma non ha bisogno di mille cose, dal punto di vista della Cultura (di cui oggi parlano i candidati sindaco sulla Gazzetta). Abbiamo già:

Parma: l’isola felice che non c’era e non ci sarà

Articolo evidenziato

Che città dev’essere Parma? Che cosa dobbiamo aspettarci da un sindaco? Potremmo capirlo meglio se prima ci raccontassimo per davvero che città è stata ed è, e se cominciassimo

Parma 2022 può ancora arrossire?

Articolo evidenziato

Sono nato e cresciuto per 40 anni nella Parma che era “rossa”. La Parma guidata a larga maggioranza dal Pci, e dal Psi di cui dirò fra poco, di cui abbiamo imparato a conoscere pregi e difetti. Da una parte… Continua a leggere →

Pasolini-Guareschi: che Rabbia… Parma, recupera nel 2023 questa perla dimenticata

Articolo evidenziato

Spieghiamoci meglio: non è una perla in quanto bel film. Anzi, a voler infierire è pieno di difetti: ad esempio è

Stiamo diventando inCapaci di convivere e di sorriderci

Articolo evidenziato

Un po’ l’amore per il pallone del bambino che è in noi. Un po’ la vecchia passione rossonera riaccesa nel seguire lo straordinario lavoro di due parmigiani che ho conosciuto bene e che stimo da tempo: Stefano Pioli e Giacomo… Continua a leggere →

E noi quanto siamo Capaci…? 30 anni dopo Falcone e Borsellino

Articolo evidenziato

Non c’era il tempo materiale per sostare, ma quella foto al volo dal finestrino un po’ mossa mi ricorda oggi una delle più forti emozioni che un luogo della nostra splendida Italia mi abbia mai procurato. Capaci 30 anni dopo…. Continua a leggere →

I barricati del ’22

Articolo evidenziato

Sale lo scandalo in città. Sale il tam tam social, sale la mobilitazione: sembra quasi di doversi aspettare, a un secolo di distanza, delle nuove barricate del ’22… Ancora quella storia noiosa del

Chi sceglie di non votare non merita una bella Parma

Articolo evidenziato

In realtà il pensiero sarebbe più drastico. Chi sceglie di non votare, anche se ho parmigianizzato il titolo, secondo me non meriterebbe la democrazia, che non è nata sugli alberi ma è venuta solo dopo una guerra e grazie al… Continua a leggere →

Il dono di Corradone

Articolo evidenziato

Quella storta dozzina

Articolo evidenziato

Sì, certo: lo so che il titolo del famoso film sarebbe “Quella sporca dozzina”. Ma non mi sembrerebbe certo carino per le 12 persone che si sono rese disponibili per il difficile mestiere di sindaco, o di sindaca. Anzi,

Perchè Ancelotti non è solo una storia di pallone

Articolo evidenziato

Non “sono solo canzonette” nonostante il titolo di Bennato (avete visto la commozione al concerto del 1° Maggio con Imagine dedicata all’Ucraina?). E non sono solo 22 ragazzi in mutande che corrono dietro a un pallone quando si parla di… Continua a leggere →

Albertino Guareschi: l’affetto di un figlio e una preziosa eredità culturale

Articolo evidenziato

A chiamarlo Albertino anche ora, a 82 anni, credo si renda merito a due sue qualità: la mite gentilezza con la quale accoglie chi entra a Roncole Verdi e l’affettuosa ma anche lucida passione con la quale illustra ai visitatori… Continua a leggere →

Cinquanta sfumature di sindaco

Articolo evidenziato

Ci ho appena “litigato” su facebook (in realtà ha fatto tutto lui qualche giorno fa per una foto sui parcheggi sotto i Portici del Grano), quindi nessuno potrà accusarmi di favoritismi. E nell’attesa che la campagna elettorale entri nel vivo,… Continua a leggere →

Felice, per gli altri

Articolo evidenziato

Parto dal sottotitolo, che è “Storia di un parmigiano”. E penso, tanto più in una data importante come questo 25 Aprile, che sia davvero tempo di scrivere una Storia fatta davvero di storie che valgono: spesso più di quelle dei… Continua a leggere →

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/14 – La bellezza di Lucia e l’addio a Angelo, Ragazzo di strada (ottobre-dicembre 2013)

Articolo evidenziato

Come sono stati davvero questi 10 anni seguiti alla clamorosa elezione di Federico Pizzarotti nel 2012, con successiva conferma nel 2017? E come è cambiata nel frattempo anche la città? Ripercorrere il passato (anche recente) è sempre la migliore premessa… Continua a leggere →

Concert for Bangladesh…

Articolo evidenziato

Per quelli della mia età e della mia stessa colonna sonora, Bangladesh è un concerto, straordinario, voluto da George Harrison ormai mezzo secolo fa, all’indomani di una ennesima guerra sanguinosa (la stima minima parlò di 300mila civili uccisi): in quel… Continua a leggere →

Il “castoro” ignorante che diede del nazista a Guareschi

Articolo evidenziato

E’ doppiamente istruttivo immergersi nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini. Le librerie hanno in bella mostra i tantissimi libri e saggi che si stannpo dedicando a questa ricorrenza, e comunque la si pensi ci sono davvero mille spunti… Continua a leggere →

Zebio Còtal: “piccolo capolavoro rustico”, come predisse Pasolini

Più si fa voler male, più si apprezza la sapienza letteraria di chi lo ha creato. Quei 66 anni sono portati davvero benissimo, e ancora una volta devo

« Articoli precedenti

© 2024 Ilcielodiparma — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑